Ritorno all'asilo: piccoli trucchi per un rientro più sereno

Siamo già arrivati a Settembre e siamo all’inizio di un nuovo anno scolastico! Il ritorno all’asilo è sempre un momento agrodolce sia per i bambini che per le mamme.

Zoe quest’anno frequenterà l’ultimo anno di asilo e non posso credere che la mia piccola bambina sia cresciuta tanto in fretta!

Ogni anno Zoe arriva all’asilo piena di entusiasmo e voglia di fare fino alle vacanze di natale, dove al rientro c’è la solita crisi “voglio stare a casa con la mamma”.

Quindi ho dei piccoli trucchi per far passare un pochino la nostalgia di casa.

Lo scorso anno, prima dell’inizio dell’asilo, abbiamo preparato un carnet di “baci”; abbiamo ritagliato dei piccoli cuori con del cartoncino rosso e li abbiamo decorati con i brillantini. Ogni mattina, se si sentiva un pò nostalgica, prendeva un cuoricino di cartone e lo metteva nella tasca del grembiule. In questo modo poteva tirare fuori il “bacio della mamma” dalla tasca in qualsiasi momento.

Ritorno all'asilo: piccoli trucchi per un rientro più sereno

Un’altro escamotage che abbiamo trovato per farle passare la nostalgia è stato quello di regalarle un braccialetto con il ciondolo a forma di coniglietto (Giulio, il suo pupazzo del cuore) e un ciondolo a forma di cuore che rappresenta la mamma. Ogni volta che si sentiva un pochino giù all’asilo toccava il suo bracciale. All’uscita di scuola mi diceva sempre quante volte aveva toccato il bracciale durante la sua giornata scolastica.

Sono così orgogliosa di lei e della piccola donna che sta diventando!

Purtroppo non sono ancora riuscita a trovare una soluzione per far passare a me la nostalgia. Da mamma chioccia quale sono è sempre difficile lasciarla andare dopo la pausa estiva! Anche se passare intere giornate a casa con entrambi i bambini è molto spesso frustrante, vederla andare a scuola il primo giorno è sempre commovente. Ebbene si, sono una mamma dalla lacrima facile. Quindi il piano per quest’anno è il seguente: entrare all’asilo, cambiare le scarpe a Zoe, bacio, saluto e via!! Fuori in 60 secondi, il tutto senza battere le palpebre nemmeno una volta.