Se avete letto il post della mia Wish List per i regali di Natale (qui il post) ricorderete che il regalo che desideravo era il Microblading alle sopracciglia. Figlia degli anni ’80 ho passato metà del nuovo millennio a strapparmi compulsivamente le sopracciglia. 

Ora che negli ultimi anni vanno di moda le sopracciglia belle folte mi sono ritrovata a correggere le mie con l’aiuto del make-up.

Anche se con l’aiuto delle matite per sopracciglia riuscivo ad ottenere un risultato di tutto rispetto, ho voluto provare il microblading alle sopracciglia per avere un’aspetto più pieno e soprattutto più naturale. Spinta dal fatto che si tratta di un trucco semi permanente, se non contenta del risultato, con il tempo se non ritoccato sbiadisce senza lasciare tracce. 

CHE COS’E’ IL MICROBLADING.

Come dicevo il microblading alle sopracciglia si tratta di un trucco semi permanente che consiste nel l’inserimento del pigmento direttamente nel derma superficiale, con l’utilizzo di una penna che contiene dei piccoli aghi. Grazie a questo strumento è possibile disegnare ogni singolo pelo per un’effetto estremamente naturale.

microblading alle sopracciglia

A CHI RIVOLGERSI PER FARE IL MICROBLADING.

Per prima cosa bisogna affidarsi ad una persona competente che abbia l’attestato del corso di specializzazione presso un’accademia riconosciuta. Poi naturalmente bisogna documentarsi sui lavori che ha fatto sulle altre persone, magari cercando sulla sua pagina Instagram o meglio ancora vedere i suoi lavori dal vivo.

Io mi sono affidata al centro estetico YOU, vicino alla mia città, dopo aver visto i suoi bellissimi lavori sul viso di mia cognata e la mia migliore amica.

microblading alle sopracciglia

COSA ASPETTARSI DA UNA SEDUTA DI MICROBLADING.

La seduta inizia con la realizzazione di un progetto sulle vostre sopracciglia. L’estetista vi aiuterà a decidere che forma dare alle sopracciglia in base la forma del vostro viso e seguendo delle “linee guida”. Disegnerà con una matita la sagoma delle nuove sopracciglia e insieme deciderete se modificare o meno il disegno. Una volta scelta la forma si passa alla scelta del colore e si inizia il trattamento che è molto simile ad una seduta dal tatuatore. Non è molto doloroso, lo descriverei più come una sorta fastidio, dei graffi, che a dire la verità mi faceva venire voglia di starnutire in continuazione. 

ACCORGIMENTI POST TRATTAMENTO:

Dopo la seduta ero rimasta un pò sconcertata dalla tonalità del colore: mi sembrava un colore veramente troppo intenso, della serie “Un pugno in faccia”. L’estetista mi ha tranquillizzata ed effettivamente  dopo qualche giorno il colore è sbiadito lasciando le sopracciglia del mio colore naturale.

microblading
microblading

Dopo il trattamento bisogna seguire dei piccoli accorgimenti per non compromettere il risultato finale. Nei giorni seguenti al trattamento non bisogna prendere il sole, lavare le sopracciglia con l’acqua (io facevo la doccia con uno strato abbondante di crema post trattamento) applicare la crema post trattamento e cercare di non togliere le crosticine che si formano.

Ferrari Liliana - WelcomeFALL

Dopo circa 40 gg bisogna tornare dall’estetista per il ripasso. Dopodiché l’effetto dura circa un’anno.

Mi ritengo soddisfatta del risultato che ho ottenuto con il microblading alle sopracciglia, e sicuramente lo rifarei!